La mia "Lancia History", Alison URE.

Le Lancia, e specialmente le Lambda, sono state presenti nella mia vita per quanto possa ricordare. Mia mamma, Pat Ure, comprò la sua prima Lambda nel 1962 quando io avevo 3 anni, e la usò per molte corse verso la scuola. Una seconda Lambda si aggiunse poco dopo, e lei e mio padre erano soliti partecipare a numerosi rally (nazionali e internazionali), trials e driving test con me e i miei fratelli insieme a loro!

Negli anni '70 mio fratello aveva una Fulvia 1600 HF e mia sorella una Fulvia coupè 2° serie , che ho poi ereditato. Quando questa perse la sua battaglia contro la ruggine, acquistai una Fulvia coupè 3° serie che alla fine morì nel 1985. Anche la mamma aveva un paio di Fulvia Zagato e una Flavia 2000 e comprò la Lambda (Murphy) che possiede attualmente nel 1978.

Per i successivi 20 anni ho scambiato la potenza dei cavalli a 4 cilindri per quella dei cavalli a 4 zampe seguendo i miei interessi equestri, ma sono tornata alle Lancia con ancor maggiore entusiasmo nel 2006 quando ho co - guidato Murphy in Italia per il rally di Fobello. Tuttavia, il mio primo rally internazionale in Italia fu nel 1981, sempre con Murphy. Questo raduno era un Centenario che celebrava 100 anni dalla nascita di Vincenzo Lancia nel 1881, e ho ancora ricordi nitidi di file di diversi modelli di Lancia a Parma.

Ho partecipato ai raduni di Fobello due volte, allo Sliding Pillar Rally cinque volte e al Castlemaine in Australia una volta. Dopo aver acquistato la Fulvia coupè 1.3 Rally S di Doug Ellis nell'estate 2017, sono entrata nel rally del Lancia Motor Club del Galles. Quest'anno ho preso parte al rally olandese, al rally nazionale LMC, al FFEAR, al giorno in pista di Goodwood e al Firle Hill Climb.

Ho organizzato molti eventi diversi durante la mia vita e ho iniziato gli incontri mensili LMC per la zona del Kent e del Sussex 4 anni fa, con una frequenza mensile regolare di circa 20 Lancisiti. Sono un membro del comitato Lancia Motor Club e segretario del Consorzio Lambda. La mia più grande sfida oggi è guidare questo fantastico, talentuoso ed entusiasta team che ci condurrà a questo evento del Centenario Lambda a Fobello in Italia nel 2022.

 

Freyja Burrill’s, Lancia story.

I miei genitori si incontrarono grazie alla Lancia Lambda che mio padre aveva acquistato mentre frequentava la facoltà di medicina. La loro relazione sbocciò e io sono stato il risultato. L'auto è rimasta nelle nostre vite negli ultimi 50 anni, altre lancia sono andate e venute, ma "Old Boot" è rimasta, anche se abbiamo anche un Aprilia, una Fulvia e una Sheila, la nostra Lambda tourer. Le nostre prime vacanze continentali sono state nella Lambda, 3 bambini nella parte posteriore, che ridono a crepapelle mentre scivoliamo sui sedili lucidi in pelle posteriore mentre mio padre prendeva le curve a tutta birra!

Non appena imparai a guidare, papà mi incoraggiò ad imparare a usare la doppia frizione, in modo da poter guidare la lambda.

Mio padre ha partecipato a ogni rally Varallo sin dall'inizio, il mio primo rally è stato il 1981. Diversi rally più tardi, ho portato mio figlio... quando aveva solo 18 mesi. Il rally del 2016 è stato il mio in solitaria e al comando esclusivo di una Lambda, sempre con mio figlio e sono stata in grado di gestire tutte le riparazioni in esecuzione in modo indipendente. Ora considero questa macchina pienamente mia.

 

Joanne Doumany – QUEENSLAND, AUSTRALIA

Sono onorata di essere stato invitata a far parte del Team per far sì che il Lambda Centenary Fobello 2021 sia successo e sarò felice aiutare in ogni modo possibile.

La mia storia personale con la Lambda risale al 1987, quando mio marito, Paul, e io iniziammo a frequentare Castlemaine Rallies. Ogni volta che mi è stato offerto un passaggio in uno dei bellissimi modelli di Lambda che abbiamo qui in Australia, ho colto l'occasione per sperimentare la vera guida classica. Da quegli anni il "seme della LAMBDA" crebbe e nel 2013 Paul e io acquistammo il nostro Torpedo 7a serie del 1926. Abbiamo intrapreso un restauro dettagliato della vettura e siamo stati molto orgogliosi di presentarlo a Fobello 2016.

Sono stata coinvolta nelle auto Lancia da quando ho incontrato Paul nel 1985. Poiché lui aveva già una forte passione per il marchio, ho subito preso la stessa malattia, infatti, avevo poca scelta !!!

I nostri 35 anni insieme sono stati pieni di molte e varie avventure in Lancia, uscite, eventi, cameratismo e amicizie che dureranno tutta la vita. Per non parlare della lunga lista di auto Lancia che possediamo, la maggior parte delle quali occupa un posto speciale nel mio cuore.

Dal 1990 ad oggi ho trascorso molti anni ad assolvere il ruolo di Segretario / Tesoriere del Queensland Lancia Club e ho avuto il piacere e la sfida di giocare un ruolo importante nella pianificazione e nella gestione del "Lancia Qld Wintersun Rally" annuale e "Giro di Nord" che si svolgono nel mese di luglio di ogni anno.

Sono entusiasta di far parte delle celebrazioni del Centenario Lambda e attendo con impazienza di far parte di Fobello 2022. 

 

Iain Simpson – Victoria Australia

Sono cresciuto con intorno vecchie macchine degli anni '20, quindi non è una sorpresa dove sono finito: qui con un Lambda.

Mio padre, quando gli chiesi quale fosse la sua macchina dei sogni, mi rispose: "È facile, una Bugatti Royale di tipo 41." La domanda successiva fu: "Quanto costa papà? Hai intenzione di comprarne una? "La sua risposta fu illuminante, ma la successiva domanda da un ragazzo a suo padre è stata:" Quindi, a parte una Bugatti Royale, quale macchina vorresti avere? "Al che rispose " Nessun dubbio: una Lancia Lambda. "

Ho comprato la mia ottava serie nel 2011 e la curva di apprendimento è stata impressionante. C'è molto da imparare quando vuoi lavorare in modo indipendente sulla tua auto. Queste vetture non sono solo una semplice vecchia auto d'epoca. In molti modi sono molto diversi dai loro contemporanei ma quello che ti colpisce quando inizi a lavorare su di loro è quanto bene siano stati progettate. Tutto è fatto con precisione e quindi tutto quello che si potrebbe essere eventualmente consumato deve essere rifatto con precisione.

Le macchine sono una cosa ma la gente, la comunità Lambda, è ciò che mi ha attirato nella gruppo. In Australia siamo molto fortunati ad avere Bill Jamieson, Bill Smith, Russell Meehan e in passato Don Wright a nostra disposizione. Tutti sono stati coinvolgenti e utili nel mio viaggio con il modello Lambda. Questa ora diventa una comunità mondiale con l'avvento del Lambda World Register e così anche la comunicazione con altri esperti in tutto il mondo è attiva e viva.

Sono felice di aiutare Jo Doumany a portare i proprietari di Lambda australiani a Fobello 2022.

 

Lorenzo Pataccia, Lancia heritage.

Essere nato in una famiglia che ha Lancia nel suo DNA ha sempre significato moltissimo per me.

Uno dei primi ricordi che mi viene in mente riguardo le auto Lancia riguarda mio zio Manfredi che mi porta dal Belvedere a Fobello nella sua scintillante Lancia Aprilia Cabriolet blu con il top pieghevole sollevato ed io, seduto nella parte posteriore, urlo di gioia e sonopronto per prendere il volo. È passato un po' di tempo da allora, ma quella sensazione è ancora forte in me!
La mia prima Lambda Rally è stata nel 1996: per quanto ne so, è stata la prima volta che l'intero gruppo internazionale di Lambdas ha raggiunto Fobello.

Da allora non ne ho perso nessuno. Semplicemente non potevo farne a meno!

Nel 2006 ho viaggiato dal Regno Unito a Fobello con Gerald, Maureen e Jez Batt su una delle loro Lambda: un fantastico (e lungo) viaggio attraverso la Gran Bretagna e la Franciadi cui ho apprezzato ogni minuto. 
Nel 2011 e nel 2016 sono arrivato a Lanslebourg con Edoardo per dare il benvenuto ai nostri amici Lambda che arrivavano da tutto il mondo. Ci è davvero piaciuto essere lì e dire a tutti "bentornati a casa!".

Non vedo l'ora di vedere quali meravigliosi momenti vivremo insieme nel 2022!

 

Costanza Lancia, 

La mia storia con Lancia ricomincia da ... molti più anni di quanto una amabile ragazza come me vorrebbe ammettere!

Potete immaginare che essere cresciuta intorno alle macchine abbia creato in me un mucchio di ricordi che le "persone normali" potrebbero trovare, lasciatemi dire, piuttosto peculiari: il profumo della vecchia pelle, l'odore della benzina, il suono di un motore paralizzante, il tocco di dettagli in metallo lucido ... davvero mi fa sentire a mio agio e a casa.

Ho sempre preso parte agli eventi passati e anche quando ero solo una bambina sapevo che stava succedendo qualcosa di speciale ... La passione e l'amore di tutte queste persone diverse provenienti da tutto il mondo hanno creato un'atmosfera incredibile e commovente.

Spero che ciò che organizziamo per il 2022 sia memorabile!

 

Andrea Pataccia, 

Nel settembre 1996, all'età di nove anni, ero a Fobello per le vacanze estive e ho avuto l'opportunità di partecipare al mio primo evento Lambda. Fu amore a prima vista. Non avevo mai visto macchine così belle ed ero davvero affascinato dalla passione che ogni equipaggio aveva. C'erano persone provenienti da tutto il mondo con le proprie macchine. È stato fantastico salire a Montà in una di quelle Lambda! Mia madre mi aveva comprato una felpa con il logo Lancia Lambda quel giorno e la conservo ancora come ricordo di quel bellissimo evento.

25 anni e 5 eventi dopo prenderò parte al Lambda Centenario e non vedo l'ora che arrivi quel giorno. Sono davvero felice e orgoglioso di far parte della grande famiglia Lancia a cui tutti apparteniamo. Sono sicuro che ci divertiremo!

 

Lisa Benwell, 

Avendo sposato una famiglia appassionata di Lancia Lambda, le Lambda sono diventate una parte importante della mia vita, dal momento in cui Gerald Batt mi ha accompagnato nella sua tourer settima serie il giorno del mio matrimonio e mio suocero Mike ha trasportato lì suo figlio Nick Benwell nella sua ottava serie saloon.

Pochi anni dopo, io e Nick abbiamo avviato un'attività presso il famoso Phoenix Green Garage di Hartley Wintney, dove Nick è stato coinvolto nel restauro di una serie di Lancia Lambda e recentemente ha preparato e accompagnato una Lambda del 1928 sulla Mille Miglia.

Insieme alle nostre due figlie abbiamo fatto molti viaggi in famiglia in Lambda, ma Fobello 2016 è stato il nostro primo grande evento Lambda come famiglia. Che avventura fantastica, che unisce il nostro amore per i tour combinato con i viaggi in auto d'epoca e in una parte così bella del mondo. Avendo lavorato come organizzatrice di eventi in una precedente carriera e cogliendo ogni occasione per organizzare una buona vacanza, mi è sembrato inevitabile che venissi coinvolta in questo Centenario  Lambda e aiutassi il team a creare un'avventura celebrativa davvero memorabile.

Ci vediamo lì!

 

Angela Long – NSW Australia.

Sono entrata per la prima volta in contatto con le Lambda quando mio suocero Ray Long acquistò il suo primo esemplare nel 1991, una Torpedo Series 7 del 1927 e cinque anni dopo, nel 1996, lui e mio marito Nigel la imballarono in un container e la spedirono dall'Australia all'Inghilterra partecipando al primo raduno Lambda a Fobello, in Italia. Nel 2016 - 20 anni dopo - era di nuovo in viaggio per il Regno Unito, insieme agli altre due Lambda di Ray, un altro Torpedo del 1927 e il suo Spyder Casaro del 1927. La nostra famiglia, nove membri in totale, ha trascorso un mese guidando per oltre 4000 km in Inghilterra, Francia, Italia e Svizzera. Le Lancia ce la fecero facilmente.

In Australia Ray apre la strada incoraggiando la famiglia a partecipare a molti raduni locali nel corso degli anni, tra cui Castlemaine a Victoria e il Winter Sun nel Queensland, oltre a organizzarne alcuni solo nostri nella bellissima campagna australiana. L'amore per le Lancia ora continua con nostro figlio che non vede l'ora di acquistare la sua prima Lancia.

Sono onorata di essere inclusa nel team per organizzare i 100 anni della bellissima Lancia Lambda.

 

Edoardo Lancia

È Difficile ricordare il momento in cui posso dire di essermi appassionato alle auto storiche, in particolare del marchio Lancia: semplicemente da sempre! Fin da quando, piccolino, giravo per il garage del papà e cercavo di aiutarlo in ogni tipo di lavoro!
Lambda, Aprilia, Aurelia, Fulvia: direi che nel corso degli anni le ho viste tutte smontate fino all'ultimo bullone! E la soddisfazione di aver contribuito a sistemare anche il più piccolo particolare, è sempre stata grande!
 
Credo che molti degli "Amici" ricordino meglio di me il mio primo raduno, come un piccolo bambino biondo che si aggirava nel '96 curiosando tra le varie Lambda. Da allora non me ne sono perso uno!
Arrivederci al 2022!

 

 

Olivia Stephens

Il mio primo raduno Lambda fu a Fobello nel 1991, in una ottava serie, che mio padre prese in prestito per il viaggio.
L'auto era stata ricostruita in Inghilterra subito dopo la seconda guerra mondiale, con un attraente carrozzeria a due porte con testa fissa e molto spazio dietro i sedili anteriori, perfetto per un bambino di sei mesi. Non ho ricordi di quel viaggio, ma ho ancora un souvenir in vetro inciso. La Lambda di famiglia, la nota "siluro" ottava serie ex di John Maltby, era in attesa di una ricostruzione nel 1991. Le cose rimasero così, con lenti progressi da parte di mio padre mentre si dava da fare al volante di un "ERA". L'auto è stata per lo più finita in tempo per l'evento Fobello 2016 per la gita in Italia della famiglia, il primo viaggio dell'auto in Italia dalla grande spedizione di Torino del 1971.
Mi sono divertita a partecipare a diversi raduni Sliding pillar con la nostra Aurelia e, più di recente, con la Lambda e non vedo l'ora che arrivi il 2022.
Da organizzatrice di eventi, è stato un piacere offrimi volontaria nella preparazione dell'evento.